Zeppole di San Giuseppe con crema e fragole

La ricetta delle zeppole di San Giuseppe è antica e appartiene alla tradizione della regione Campania…..

si preparano il 19 Marzo in occasione della festa del papà! La ricetta delle zeppole di San Giuseppe classica (ricetta quiprevede l’utilizzo dell’amarena sciroppata in cima alla nuvoletta di crema, io avevo delle bellissime fragole però, ed ho utilizzato quelle….

Inoltre, per essere sicura della buona riuscita della pasta choux delle mie zeppoline, mi sono affidata alla ricetta del sito Fatto in casa da Benedetta , sono davvero soddisfatta del risultato e voglio condividerlo con voi NON senza menzionare chi ne ha il merito.zeppole di san giuseppe

Dosi per 24 zeppoline piccoline oppure 12 zeppole di San Giuseppe classiche

  • 150 g di acqua
  • 150 g di farina
  • 100 g di burro
  • 1 pz di sale
  • 5 uova medie
  • 200 g di fragole fresche
  • zucchero a velo q.b.

Per la crema pasticcera

  • Tuorli
  • 500ml Latte
  • 100 g Zucchero
  • 30 g Amido Di Mais (Maizena)
  • 20 g farina
  • Scorza Sottile di Limone BIO

(se preferite usare una ricetta di crema pasticcera con uova intere cliccate qui)

Prepariamo prima la crema pasticcera

Portate ad ebollizione il latte in cui metterete la buccia del limone ricavata con un pelapatate, in questo modo eviterete di includere la parte bianca della scorza che è amara cambierebbe il sapore della nostra crema. Spegnete e tenete da parte.

In una pentola dal fondo spesso mescolate i tuorli e lo zucchero con le fruste elettriche fino a quando il composto non diventa chiaro. Aggiungete la maizena e la farina setacciate insieme continuando a mescolare finché non risultano amalgamate.

Versate il composto nel latte caldo con la buccia di limone e senza smettere di mescolare rimettete sul fuoco, continuate a mescolare con un buon ritmo e passando la frusta anche sul il fondo della pentola per evitare la formazione di grumi. Lasciate sobbollire per qualche minuto a fiamma bassa finché non vedrete la crema addensarsi bene.

Versate la crema in una terrina di vetro o ceramica e lasciatela raffreddare coprendo con pellicola trasparente a contatto.

Come preparare le zeppole di San Giuseppe

In una pentola abbastanza capiente versate l’acqua e il burro, aggiungete anche il pizzico di sale e mettete sul fuoco,aspettate che il burro sia sciolto completamente.

Appena inizia a bollire aggiungete la farina e mescolate energicamente con un cucchiaio di legno per qualche minuto fino a che l’impasto forma una palla, tenete ferma la pentola con una presina utilizzando l’altra mano.Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire per pochi istanti.

Ora aggiungiete le vostre uova una alla volta. Lasciate assorbire bene ogni uovo prima di aggiungere il successivo.

Con una sac a poche e una punta a stella abbastanza grande formate le zeppole della dimensione che preferite, io le faccio sempre piccoline. Su una teglia rivestita di carta forno fate due giri lasciando vuoto il centro e tenendo un po’ di distanza loro perché si gonfiano molto in forno.

Preriscaldate il forno a 200°C modalità ventilata e infornate le zeppoline a questa temperatura per i primi 12 minuti, poi abbassate a 190°C per altri 8 minuti. I tempi di cottura variano in base alla grandezza delle vostre zeppole, infatti se avete scelto di fare delle zeppole di dimensioni normali, quelle grandi per intenderci, vi consiglio di aumentare a 15 minuti per la prima fase di cottura e poi ancora a 10  minuti nella seconda fase, proprio come da ricetta originale.

Verificate la cottura delle zeppole e quando spegnerete il forno tenete lo sportello socchiuso lasciando le zeppole dentro fino al completo raffreddamento.

Passate ora a guarnire con la crema pasticcera aiutandovi con la sac a poche. Riempite bene prima il centro  per finire con il classico ciuffo di crema in cima. Mettete un’amarena oppure una fragola come ho fatto io su ogni zeppola e spolverate con lo zucchero a velo prima di servire.
Vi lascio questa con molto anticipo, manca ancora 1 mese alla festa del papà! … e a breve vi proporrò diverse varianti di gusti… a presto!

Seguimi su Facebook

Lascia il tuo “Mi piace” sulla mia PAGINA FACEBOOK, ti basta cliccare Qui ,lasciare il tuo Highlights info row imagee selezionare “Mostra per primi” ,così mi seguirai e non perderai le mie ricette.

 su Instagram 

 Ti basta cliccare qui per visitare e seguire il mio profilo

su PINTEREST

per vedere le immagini delle mie ricette e trovare ispirazione per i tuoi menù di ogni giorno.

Precedente Focaccine al rosmarino Successivo Polenta con ragù di salsiccia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.