Torta Red Velvet

La torta red velvet è davvero la torta dell’amore, il suo colore sorprendente e il profumo di cacao così delicato, il sapore così unico…l’ho sempre ammirata nelle numerose foto dei siti di cucina che seguo e non credevo fosse anche così facile da realizzare.

Torta red velvetIngredienti per una torta red velvet di 17-18 cm di diametro 

  • 290 g di farina 0
  • 300 g di zucchero bianco
  • 4 g di estratto di vaniglia o 2 bustine di vanillina
  • 5 g di aceto di vino bianco o di mele
  • 110g di burro a temperatura ambiente
  • Colorante alimentare rosso (1 cucchiaino colmo di quello in gel o 4 g di quello liquido)
  • 3 g di sale
  • 5 g di bicarbonato
  • 2 uova
  • 10 g di cacao amaro in polvere
  • 240 g di yogurt magro o latticello

Per la crema al formaggio(ricetta della mia amica Anna del blog Anna-Creazioni-in-Cucina )

  • 400ml panna
  • 250 g formaggio spalmabile
  • 250 g mascarpone
  • 150 g zucchero a velo

Prepariamo questa golosa torta red velvet 

Con lo sbattitore o la planetaria montate il burro con metà dello zucchero molto a lungo fino ad ottenere un composto spumoso,aggiungente le uova una per volta alternandole con lo zucchero rimanente e amalgamate bene a lungo.Unite il cacao setacciato, il colorante e poi la vaniglia uno per volta e continuando a mescolare sempre.

Preparate il latticello o lo yogurt in cui avrete sciolto il sale, preparate anche l’aceto in cui scioglierete al momento il bicarbonato e iniziate ad incorporare nel composto prima il latticello e la farina alternandoli a piccole dosi e infine l’aceto in cui avete sciolto il bicarbonato.Amalgamate bene il tutto.

Imburrate ed infarinate i tre stampi di 17/18 cm circa oppure fate un’unica torta che poi taglierete in 3 dischi (dopo opportuna sosta in frigo di almeno 4 ore per non farla sbriciolare).Infornate  in forno già caldo a 180° ventilato per 25/30 minuti se le cuocete in 3 stampi diversi oppure circa 50/60 minuti se cuocete in un’unica soluzione verificando la cottura con uno stecchino,se esce ancora sporco proseguite la cottura fino anche non uscirà pulito e asciutto.Se la superficie della torta dovesse colorirsi troppo coprite con un foglio di alluminio.

Quando sarà cotta avvolgete in pellicola trasparente e tenetela in frigo almeno 4 ore prima di tagliare i 3 dischi,se avete cotto i dischi separatamente invece coprite con pellicola e tenete a temperatura ambiente fino al momento della farcitura.

Prepariamo la crema al formaggio per la torta red velvet

Montate la panna a neve ben ferma e tenete da parte,in una ciotola a parte unite il mascarpone e il formaggio con lo zucchero a velo fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio e poi incorporate con delicatezza alla panna.Preparate un vassoio da portata con delle strisce di carta forno su cui appoggerete il primo disco dellamtorta che avrete tagliato,in questo modo quando avrete finito di decorare la torta tirerete via i fogli di carta ottenendo i bordi del piatto da portata ben puliti. Trasferite nella sac a poche 1/3 abbondante delle crema che vi servirà per decorare la torta (dipende da come volete decorare ) e spalmate la rimanente crema tra gli strati che avrete tagliato.Decorate con dei confettini colorati oppure con le briciole della torta che cadranno quando taglierete in 3 strati.

Torta red velvetTorta red velvet

È davvero molto affascinante questa torta, dal gusto particolare,profuma di cacao ed il suo sapore leggermente salato con la crema al formaggio la rendono davvero straordinaria.

Non serve aspettare che arrivi San Valentino per prepararla, sorprendete chi amate ogni giorno!

Grazie per la tua visita e a presto con una nuova ricetta!

P.S :

Seguimi anche nel gruppo facebook “L’ho fatto io ricette!” clicca qui per iscriverti….

Se provi questa ricetta dimmi del tuo risultato e se ti è piaciuta ,se vuoi rimanere aggiornata sulle ricette del mio blog lascia il tuo “mi piace” sulla mia pagina Facebook! 😉

   Clicca qui ———————->10868295_1117047621658671_2037098265705016783_n

Precedente Tortine alle noci e albumi Successivo Ciambelle o Graffe senza patata

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.