Torta di Star Wars

Torta di star wars

Nel mese di Dicembre mio figlio ha compiuto 4 anni! Personalmente amo festeggiare il suo compleanno e non nascondo il fatto che inizio i preparativi molti mesi prima.Quest’anno ho costruito personalmente la sua torta di Star wars,si si….costruito,perché  in realtà  l’unica cosa commestibile era la pasta di zucchero con cui ho realizzato i personaggi, e la copertura, per il resto tutto in polistirolo e spugna per fiori per realizzare la navicella.Tutorial torta star wars in pasta di zuccheroIo non ho molta esperienza in preparazione di torte di compleanno, figuriamoci poi in pasta di zucchero,in realtà ho iniziato a preparare la torta di star wars con uno scetticismo che rasentava la rinuncia, ma quando ho visto il maestro Yoda materializzarsi tra le mia mani e l’espressione felice di mio figlio che all’improvviso li voleva “TUTTI”  ho iniziato a credere che davvero avrei potuto fare da sola la torta per mio figlio.Avrei potuto fare una torta vera e ricoprirla di pasta di zucchero ma le infinite variabili che ruotano intorno alla sua data di nascita, il 28 dicembre e poi i vari malanni che si è beccato 10 giorni prima della festa mi hanno fatto optare per una più pratica e sempreverde torta tutta finta su cui fargli spegnere la candelina e ordinare un buffet completo di torta vera da poter disdire anche  il giorno prima se la festa avesse dovuto subire spostamenti. Per fortuna è andato tutto bene e la sorpresa a mio figlio è riuscita benissimo.Dopo aver realizzato  il maestro Yoda giocando insieme a lui, ho proseguito con la navicella e gli altri 2 personaggi,il maestro Yoda e il mitico Chewbacca.( il tutto in gran segreto nascondendo la torta sui mobili alti della cucina prima di andare a riprenderlo a scuola).Lui nel frattempo sognava ad occhi aperti la sua torta di Star wars e inconsapevolmente mi suggeriva cosa avrebbe voluto trovarci sopra….quando ha sparato “millenium falcon” mi è  preso un colpo😨….ho persino pensato di comprare quella della lego e montarla sopra 😂, ma poi la mia amica Kristina mi ha illuminata suggerendomi di provare con la spugna che si usa per fare le composizioni floreali…devo dire che per modellarla sono stati utili l’ingegno sviluppato in 5 anni di liceo artistico!

Mi scuso sin da ora se non ho realizzato un tutorial dettagliatissimo di foto ma come ho detto prima non credevo neanche io in una così buona riuscita.

Ma ora veniamo alle foto e ai link che mi sono stati utili nel realizzare questa torta di Star Wars…

Prendete NOTA

Cominciamo da lui,il mitico maestro Yoda.Ho cercato in rete un tutorial ed trovato a questo link che potete vedere Cliccando QUI.   Non ho scattato foto durante la suz realizzazione ma il filmato che vi ho consigliato è davvero ben fatto.Bisogna usare pasta modeling per realizzare figure in pasta di zucchero,la stessa che si usa per le coperture non è adatta perché rimane troppo morbida.

Tutorial Yoda pasta di zucchero

Subito dopo aver realizzato il maestro Yoda sono passata direttamente alla  Millenium Falcon ,l’elemento più ambito da mio figlio sulla sua  Torta di star wars e se non fossi riuscita in questo avrei sicuramente lasciato perdere.Tutorial millenium falcon pasta di zuccheroMillenium falcon pasta di zucchero tutorialMi sono  procurata della spugna per fiori nuova, 2 mattonelle belle asciutte e nuove di zecca.
Ho scaricato e stampato delle favolose piantine della millenium falcon che si sono rivelate preziose.Per trovare la stessa che ho usato io cliccate QUI. Ho stampato ben 5 copie e vi invito a fare altrettanto, vi serviranno per ritagliare  le varie parti e ricavare i pezzi dalla spugna con le proporzioni esatte.Millenium falcon pasta di zucchero tutorialCon un coltello affilato e tanta calma ricavate per prima il disco di base, poi le due parti di quella che sembrava essere la coda, ma che invece è la testa della navicella.Cercate di rendere leggermente spiovente la superficie della navicella, salvaguardando la parte quasi centrale che ospiterà  una  mitragliatrice. ..Ho ricoperto il tutto con della colla edibile e “foderato” con la pasta di zucchero grigia…un pò rocambolescamente, ma per essere il mio primo lavoro direi che è andata bene (Se non si fosse trattato di un desiderio espresso da mio figlio penso che avrei buttato tutto nel secchio della spazzatura sin da questo momento😂 ), infatti la parte di sotto risultava arrafazzonatissima e siccome si sarebbe vista la pancia ho relizzato una sagoma della navicella e l’ho attaccata su tutta la parte inferiore per coprire il tutto.

Siccome la piantina che ho scaricato non era tridimensionale e in bianco e nero mi sono aiutata con le immagini disponibili in rete per capire quali erano gli elementi  che dovevano essere riprodotti per renderla inconfondibile e quali vzleva la pena delineare solo con la lama del coltello.In verità  le varie riproduzioni che ho trovato in rete non erano mai perfettamente uguali tra loro e perciò  mi sono affidata alle più  belle e ben visibili,potete guardarne diverse cliccando QUI, si aprirà  la ricerca per immagini su Google che ho fatto io per capire quali erano gli elementi in rilievo da creare…

Apri le immagini per due volte per vederle ingrandite

Sempre ritagliando le sagome dalle fotocopie scaricate ho ritagliato su pasta di zucchero un po’ più spessa ( spinata leggermente col matterello) e le ho incise con un coltello disegnando quasi casualmente le varie tubature e collegamenti  che sono presenti su tutta la superficie della navicella…i 5 anni di liceo artistico sono stati davvero utili ma con un filo di attenzione e se siete precisine potete riuscire anche voi.

Millenium falcon pasta di zucchero tutorial
Apri le immagini per due volte per vederle ingrandite

Ho aggiunto qualche elemento rosso per simulare delle luci e i dischetti neri come ho visto su qualche torta a forma di millenium falcon.

Millenium falcon pasta di zucchero tutorial
Apri le immagini per due volte per vederle ingrandite
Antenna

Avrei dovuto inserire sul fondo della millenium uno strato in plastica oppure chissà, se avessi fatto un corso di cake designer avrei saputo sicuramente come appoggiare in modo professionale la navicella sul ripiano più alto della torta.Con gli stecchini da barbecue purtroppo non si poteva perchè anche se leggera la navicella tendeva a scendere lungo le stecche e a bucare persino lo strato  superiore di pasta di zucchero….e quindi niente, ho rubato 3 ventose da un fucile giocattolo di mio figlio e le ho usate per supportare e tenere in fase di atterraggio perenne la mia navicella 😂😂😂. ..A distanza di 4 mesi la navicella svetta ancora sulla torta di star wars senza mostrare il minimo cenno di cedimento e quindi direi che è andata bene!Tutorial millenium falcon pasta di zucchero
Fatta la millenium falcon, la torta di star wars sembrava ancora disadorna, e quindi ho creato il piccolo droide BB-8.Dopo aver formato la palla bianca della base del corpo e la mezza sfera della testa le ho fissate insieme e messo in piedi infilzandolo con uno stevco da spiedino nel polistirolo, in modo da poterlo rifinire.Con i beccucci della sac a poche ho ritagliato dei dischi arancioni bianchi e grigi in ordine decrescente.

Ho ritagliato con il bisturi le vaie parti e incollate sul corpo del droide prendendo spunto dalle immagini che ho trovato in rete.Anche su questo ho usato la lama del coltello per incidere leggermente i punti di giuntura dei pannelli dicui sarebbe fatto il droide e con uno stuzzicadenti ho accennato i punti in cui i pannelli” sono saldati all’hardware se così possiamo definirlo.

BB-8 in pasta di zuccheroCon un pezzetto di plastica che ho ritagliato ho fatto la sua antennina ed ecco che anche il tenerissimo bb -8 si è materializzato tra le mie mani.Non contenta ho deciso di finire il briciolo di pazienza che ancora mi era rimasto con il pelosissimo Chewbacca! Come per la millenium non ho trovato tutorial soddisfacenti  ma solo immagini del simpatico difensore e quindi ho tentato.Tutorial chewbacca in pasta di zuccheroHo creato una base di busto e gambe e partendo dai piedi ho iniziato ad attaccare con la colla edibile ciuffi di peli che ho ritagliato da pezzi di pasta di zucchero rigata con uno stuzzicadenti. ..,Tutorial chewbacca in pasta di zuccheroho anche creato testa e braccia ma le ho attaccate dopo aver fatto tutta la peluria su gambe e dorso…giuro che appena possibile frequentero’ un corso per farlo come andrebbe fatto….😣

Ho creato una pallina che poi ho allungato leggermente,ho intagliato la bocca e incollato al suo interno i microscopici denti aguzzi…

Ho attaccato il naso e ricavato le orbite in cui ho creato gli occhi ed ho fissato la testa al busto con lo stuzzicadenti, poi ho iniziato a ricoprire di ciuffi di peli….

Tutorial chewbacca in pasta di zucchero

Tutorial chewbacca in pasta di zucchero

Chewbacca in pasta di zucchero tutorial

Ed ecco fatto,non lo immaginavo così a dire il vero,non mi piaceva molto ma chiunque lo ha visto diceva che era molto bello e mi sono convinta a mettere anche lui sulla torta…

Infine…i caratteri! Dovevo scrivere gli auguri,il sui nome e la celebre frase “May the force be with you” .Ho scaricato e stampato più di un alfabeto completo trovato digitando su Google la parola “caratteri starwars”,dovevo capire quali dimensioni erano le più adatt per far entrare perfettamente le varie scritte negli spazi a loro destinate.Come potete vedere nella foto basta tagliare le lettere necessarie e appoggiarle sulla base gialla e ritagliare con il bisturi,consiglio di stendere e lasciare asciugare una mezz’ora la pasta di zucchero,sarà più facile tagliare in modo più preciso gli angoli senza  deformare tutta la letterina.

Una volta pronti tutti gli elementi,ho preparato la pasta di copertura nero/blu a cui ho miscelato dei glitter bianchi edibili per simulare le stelle nello spazio.Ho ricoperto le mie basi in polistirolo ed ho composto la torta come me la ero immaginata.Io Siamo alla dine di febbraio mentre scrivo questo articolo e la torta di mio figlio è ancora intatta…mamme,avete poco tempo potete iniziare mesi prima a preparare la torta dei sogni dei vostri figli,nei ritagli di tempo,come hobby e.se non dovete fare una navicella di star wars allora impiegherete anche molto molto tempo in meno rispetto a me,che tra lavoro e i tanti impegni e la complessità della torta in cui mi sono voluta cimentare,ho iniziato ad Ottobre per finire a Dicembre.Torta di star wars

Grazie per la tua visita e a presto con una nuova ricetta!

P.S :

Seguimi anche nel gruppo facebook “L’ho fatto io ricette!” clicca qui per iscriverti….

Se provi questa ricetta dimmi del tuo risultato e se ti è piaciuta ,se vuoi rimanere aggiornata sulle ricette del mio blog lascia il tuo “mi piace” sulla mia pagina Facebook! 😉

   Clicca qui ———————->:

Precedente Straccetti di carne alla Senape Successivo Pesce spada marinato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.