Pastiera Napoletana ricetta di Annalisa De Vincenzo

Oggi prepariamo la pastiera napoletana con la ricetta di Annalisa.Vi ho mai parlato di Annalisa De Vincenzo?No???… è la compagna del fratello del mio compagno,è la nuora di mia suocera,è la cognata di mia cognata ed è la madre di mio nipote Gianpiero,il cuginetto di mio figlio…è quindi anche una zia molto amorevole per lui, oltre ad essere davvero una gran brava ragazza! 😀 Vi piace il mio spirito?Vi ho preso un po’ un giro ma è proprio così, ho il piacere di avere una persona come lei nella mia vita familiare da circa 6 anni. Oltre a tutte queste cose Annalisa è anche una buona cuoca della cucina tradizionale Napoletana,non poche volte ho assaggiato i suoi piatti,lei ama cucinare ed avere ospiti a casa e poco prima di Pasqua ci ha fatto assaggiare la sua pastiera.La versione ripassata,per essere precisi e che io ho deciso sarà per sempre la mia preferita.In realtà la diatriba tra chi la preferisce “ripassata” e chi la vuole con “i pezzi interi” è senza fine.Provate a preparare entrambe le versioni e decidete anche voi da quale parte schierarvi.

Vi lascio anche il link della Pastiera Napoletana dei fratelli Boccia che invece ha grano e canditi interi e che ho recentemente rimesso a nuovo sul mio blog,cliccate qui per leggerla, si aprirà una nuova scheda.

Pastiera napoletana ricetta
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:40 minuti
  • Cottura:1 ora
  • Porzioni:per due stampi da 22 cm oppure una grande da 30 cm
  • Costo:Medio

Ingredienti

Per la frolla

  • 200 g Zucchero
  • 2 Uova
  • 500 g Farina 0
  • 5 g Lievito in polvere per dolci
  • 200 g Burro
  • 1 bacca Vaniglia
  • 1 pizzico Sale

Per il ripieno

  • 700 g Ricotta vaccina (oppure mista a quella di pecora)
  • 400 g Grano cotto
  • 600 g Zucchero
  • 2 Scorza di limone
  • 150 g macedonia candita (o cedro o mista)
  • 100 g Latte
  • 30 g Burro
  • 5 Uova
  • 2 Tuorli
  • 1 bacca Vaniglia (o un cucchiaino di estratto)
  • 1 cucchiaio acqua di fiori di arancio (oppure 2 fualette millefiori)

Preparazione

Preparazione della frolla

  1. Amalgamate il burro, i semi del baccello di vaniglia e lo zucchero,fatelo pazientemente con un cucchiaio di legno.

    Aggiungete le uova una per volta e il pizzico di sale sempre continuando a mescolare con il cucchiaio di legno,infine aggiungete il lievito e la farina setacciati insieme.Continuate ad amalgamare finché non sarà necessario trasferire sulla spianatoia e fatene una bella palla.Avvolgetela nella pellicola e lasciatela in frigo a rassodare almeno 1 ora.

Il ripieno

  1. Versare in una casseruola il grano,il latte, il burro e la scorza di un limone evitando la parte bianca panosa,lasciate cuocere per 10 minuti mescolando spesso.Mettete da parte e fate raffreddare bene.

  2. A parte frullate insieme(con un frullatore a immersione oppure come preferite) la ricotta, le uova, lo zucchero, i semi del baccello di vaniglia e la fialetta di millefiori.Rendete il composto fluido e liscio.Aggiungete i canditi e la scorza grattugiata di 1 limone,unite anche il grano cotto raffreddato e frullate ancora tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio.

  3. Imburrate le teglie e stendete la frolla spessa circa 3 mm,rivestite i ruoti e ritagliate gli eccessi sui bordi.Versate all’interno il composto di grano e ricotta fino a mezzo cm dall’orlo. Stendete la frolla avanzata e ricavate le strisce da mettere in superficie senza tirare troppo.

    Preriscaldate il forno a 180° ventilato e fate cuocere la pastiera per 1 ora circa o fino a quando la superficie non sarà ben brunita.La parte più seria e che non dovete assolutamente tralasciare è proprio a fine cottura. La pastiera deve raffreddarsi completamente nel forno spento leggermente aperto,in questo modo si asciugherà è la sua cremosità sarà impeccabile.Inoltre la pastiera va preparata almeno 1 o due giorno prima, perché i sapori devono amalgamarsi e i profumi maturare.

    Vi auguro una serena Pasqua, provate questa ricetta e ditemi come vi sembra 😉

    Grazie Annalisa per la tua meravigliosa ricetta!

Seguimi su Facebook

Lascia il tuo “Mi piace” sulla mia PAGINA FACEBOOK, ti basta cliccare Qui ,lasciare il tuo Highlights info row image e selezionare “Mostra per primi” ,così mi seguirai e non perderai le mie ricette. Non dimenticare di mandarmi le foto di tutte le ricette che proverai, sarò felice di pubblicarle sulla mia fan page.

Precedente La pastiera napoletana ricetta dei fratelli Boccia Successivo Pasta frolla con i tuorli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.