Pasta con pomodorini freschi e gamberetti

Un bel piatto di pasta con pomodorini freschi e gamberetti è proprio quello che ci vuole per salutare l’estate.Le temperature si sono abbassate quel tanto che basta a mettere via i costumi da bagno,ma per fortuna troviamo ancora qualche pomodoro estivo,di quelli profumati e sugosi.I miei preferiti sono i datterino sia rossi che gialli, amo unirli per fare insalate e sughetti deliziosi e profumati e spesso li abbino al pesce.Oggi avevo proprio voglia di pasta con pomodorini freschi e gamberetti.

Trovate tutte le mie ricette con il pesce cliccando  QUI

Pasta con pomodorini freschi e gamberetti

Ingredienti per 4 porzioni di Pasta con pomodorini freschi e gamberetti

  • 350 g di pasta (io conchiglie rigate trafilate al bronzo)
  • 300 g di gamberetti sgusciati
  • 200 g di pomodorini di stagione freschi (io datterino gialli e rossi)
  • 1 spicchio di aglio
  • olio evo
  • prezzemolo
  • sale q.b
  • pepe q.b

Preparazione

Portate ad ebollizione una pentola con dell’acqua salata per la cottura della pasta.

Intanto,se avete gamberetti surgelati fateli scongelare sotto un getto di acqua fredda corrente,se avete quelli freschi puliteli eliminando la testa e il carapace e teneteli da parte.

Lavate i pomodorini e tagliateli a metà,in una padella ampia fate rosolare uno spicchio di aglio in 25 g di olio extravergine di oliva,eliminate l’aglio quando sarà imbiondito e mettete i pomodori,aggiustate di sale e lasciate cuocere, coprite con un coperchio.

Appena l’acqua per la pasta inizia a bollire potete aggiungere la pasta,portatela a metà cottura e poi mettetela in padella insieme ai pomodorini aggiungendo mestolate di acqua di cottura e lasciando scoperta la padella.In questo modo la pasta cuocerà nel sugo dei pomodorini rilasciando il suo amido e rendendo il sugo cremoso e legando alla perfezione il tutto.Appena la pasta risulterà quasi cotta unite i gamberetti freschi e saltate per 2 minuti portandoli a cottura,aumentate la fiamma se il sugo risulta troppo liquido per farlo addensare in pochi istanti oppure aggiungete acqua di cottura poco per volta per legare bene i sapori.

Tritate il prezzemolo fresco lavato e asciugato e aggiungetelo alla pasta.

Il pranzo è servito!

“Se vuoi rimanere aggiornato sulle ricette del mio blog lascia il tuo “mi piace” sulla mia pagina Facebook! (clicca qui)  OPPURE  seguimi sul mio profilo FB!(clicca qui)

Grazie e a presto con una nuova ricetta! ;)”

Precedente Ciambellone alle carote con glassa all'acqua Successivo Vellutata di carote e patate allo zenzero

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.