Pan bauletto con soli albumi

Condivido con voi un pan bauletto soli albumi, perché sono sicura che in questo periodo avete come me, albumi che avanzano dalla preparazione di panettoni e pandoro….così come a Pasqua lo sarete per le colombe,ma indipendentemente dalle feste,capita sempre anche nella preparazione di tanti altri dolci di dover usare solo il tuorlo,ed ecco che rimane questo ingrediente,tanto ricco di elementi importanti e utili per il nostro organismo.Oggi ne ho fatto un pan bauletto con soli albumi.Bello, fragrante fuori e morbido dentro…

  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:1 ora
  • Cottura:40 minuti
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 100 g Albumi
  • 400 g farina tipo 1
  • 80 g licoli attivo (Lievito madre liquido)
  • 20 g Olio extravergine d’oliva
  • 165 g Latte
  • 10 g Zucchero
  • 5 g Sale
  • Semi misti (o quello che preferite per la finitiura)

se avete pasta madre solida

  • 120 g pasta madre solide
  • 360 g farina tipo 1
  • il resto rimane invariato come sopra

Preparazione

  1. Premessa  (se impastate di pomeriggio probabilmente farete la sosta frigo notturna,quindi vi consiglio di usare una farina di tipo 1 o 2 come la mia, oppure una qualsiasi altra farina con un valore di proteine non inferiore a 13,se invece non avete farine particolari ma volete usare una 0 potete farlo ma a patto che l’impasto abbia inizio la mattina e termini in giornata,non potete fare la sosta frigo perché una farina debole non reggerebbe a dovere una così lunga lievitazione/maturazione)

  2. Inserite nel boccale lievito, il latte e lo zucchero …avviate la funzione spiga e incorporate la farina  a cucchiaiate,aspettate che la massa inizi ad omogeneizzarsi e aggiungete gli albumi, aspettate che si siano assorbiti e aggiungete l’olio a filo e infine il sale,portate ad incordatura,arriverete al 7°-8° minuto circa.

  3. Ribaltate la massa sul piano e pirlate con un tarocco,lasciate riposare 30 minuti sotto una ciotola a campana.

    Fate un giro di pieghe a tre e pirlate ancora,fate seguire ancora il riposo sotto la ciotola a campana per altri 30 minuti.Ultimo giro di pieghe a tre e riponete a lievitare.

  4. A questo punto,le opzioni sono due:

    1)se avete impastato nel pomeriggio e avete usato una farina abbastanza forte,opterete per la sosta frigo notturna,quindi una volta fatto l’ultimo giro di pieghe e pirlato bene l’impasto,lo riporrete a lievitare in ciotola ricoperta di pellicola per 2 ore e poi lo metterete in frigo,fino al mattino dopo.Quando al mattino lo riprenderete probabilmente avrà quasi raggiunto il raddoppio,se così non fosse dategli il tempo di raggiungere il giusto punto di lievitazione,e cmq lasciatelo acclimatare prima di stenderlo per formare il pan bauletto,come vedete in foto.

  5. 2)se avete impastato al mattino,indipendentemente dal tipo di farina usata, aspettate il raddoppio dell’impasto(circa 6/7 ore ma dipende dalla temperatura che avete in casa),e stendete l’impasto con un mattarello per formare il pan bauletto,come vedete in foto.

  6. Imburrate una teglia da plumcake e adagiate il vostro salsicciotto arrotolato,coprite con pellicola trasparente e aspettate che raddoppi,ancora al calduccio.

  7. Al momento di infornare togliete la pellicola al pan bauletto e preriscaldate il forno a 180° statico,spennellate il pan bauletto con del latte e se vi piace cospargete di semini misti o a piacere.

    Quando il forno avrò raggiunto la temperatura,infornate per 35/40 minuti,coprendo con un foglio di alluminio se la superficie dovesse colorirsi troppo.

    Fate raffreddare per una decina di minuti prima di sformarlo e ponete a raffreddare su una gratella così non tratterà l’umidità al suo interno.

Seguimi su Facebook

Precedente Rape e patate Successivo Vellutata di broccoli e patate

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.