Bocconcini di manzo al tartufo nero

I bocconcini di manzo al tartufo nero approdano sul mio blog con una ricetta gentilmente suggerita da un caro collega di lavoro, Daniele Maresca…

..che oltre ad essere un un bravissimo papà di due bambini e marito della dolcissima Roberta, altra mia cara collega, è in primis un grande Chef!

Quando gli ho chiesto cosa avrebbe cucinato lui, per valorizzare l’ultimo tartufo che mi era rimasto, con delle carni, mi ha descritto in 2 minuti i suoi “cubotti di manzo al tartufo, cotti a bassa temperatura”. Non ho osato chiamarli “cubotti” qui sul blog, ma semplicemente  “bocconcini di manzo al tartufo nero”, solo perché non sono venuti grandi e perfetti come li aveva descritti lui, che per rendermi meglio l’idea di come dovevano venire, ha persino abbozzato uno schizzo per mostrami come doveva essere la presentazione del piatto…questo per farvi capire quanta passione mette persino nello spiegare una ricetta. Una cosa straordinaria che si nota in pochi chef….

Come immaginavo i miei bocconcini di manzo al tartufo nero erano buonissimi, molto apprezzati anche dal mio compagno, che sulle carni e sul tartufo…non scherza! 😀

Sandra bocconcini di manzo al tartufo

Ingredienti per 3/4 porzioni di spezzatino di manzo al tartufo nero 

  •  500 ml di brodo vegetale
  • Cipolla piccola
  • Carota 
  • un gambo di sedano
  • Olio Extravergine D’oliva q.b.
  • 1 bicchiere Vino Rosso
  • 1 rametto di rosmarino
  • q.b. Sale
  • 1 tartufo nero di circa 60 g

Come cucinare i bocconcini di manzo al tartufo

Tagliate a cubi abbastanza grandi la carne che avete comprato, se non avete già preso quella pretagliata.bocconcini di manzo al tartufo nero

In una padella dal fondo spesso oppure in una wok , lasciate scaldare bene un filo d’olio e fate rosolare i cubi di carne su ogni lato, nel rigirali non usate forchette o oggetti taglienti, io uso un paio di pinze per eseguire questa operazione.bocconcini di manzo al tartufo nero

Nel frattempo preparate il trito di carota sedano e cipolla.

Quando tutti i lati di ogni cubotto di carne saranno sigillati, toglieteli dal fuoco tenendoli in caldo in un piatto, ricoperto con carta alluminio.

Nella padella sporca dei succhi e del grasso della carne, fate rosolare il trito di soffritto per qualche minuto rigirando spesso.bocconcini di manzo al tartufo nero

Rimettete la carne in padella e rimestate qualche istante, aspettate che il tegame ritorni ben caldo e sfumate con il vino rosso. bocconcini di manzo al tartufo nero Lasciate evaporare su fiamma viva e quando si sarà creato sul fondo un sughetto denso che sfrigola aggiungete un paio di mestoli di brodo e un bel rametto di rosmarino fresco.bocconcini di manzo al tartufo nero

Carne tenera grazie alla cottura lenta e a bassa temperatura

Fate cuocere su fiamma bassissima e ricoprendo con un foglio di carta forno ben sistemato nella padella.bocconcini di manzo al tartufo nero Controllate di tanto in tanto che la carne sia sempre ricoperta dal brodo e aggiungetene all’occorrenza.

La fase di cottura dei bocconcini di manzo al tartufo nero dovrebbe durare circa 4/5 ore, quando la carne sarà tenera togliete la carta forno, aggiustate di sale e lasciate evaporare il brodo in eccesso fino ad ottenere un sughetto un po’ più denso e colorito.

Servite sul piatto da portata irrorando i pezzi di carne con il sughetto ottenuto, grattugiate il tartufo sulla carne prima con la grattugia sottile a pioggia e rifinite con una lamella sottilissima su ogni cubotto di carne!

Se avete gradito la ricetta di questo secondo piatto con il tartufo e cercate anche una buona ricetta facile per fare delle ottime fettucine al tartufo, seguite la mia ricetta cliccando QUI.

 

Iscriviti al mio canale Telegram 

per ricevere  gratuitamente in anteprima tutte le nuove ricette sul blog direttamente sul tuo cellulare.

Seguimi su Facebook

Lascia il tuo “Mi piace” sulla mia PAGINA FACEBOOK, ti basta cliccare Qui ,lasciare il tuo Highlights info row imagee selezionare “Mostra per primi” ,così mi seguirai e non perderai le mie ricette.

Iscriviti al gruppo

e condividi anche le tue ricette clicca qui

 su Instagram 

 Ti basta cliccare qui per visitare e seguire il mio profilo

su PINTEREST

per vedere le immagini delle mie ricette e trovare ispirazione per i tuoi menù di ogni giorno.

Precedente Zeppoline con crema al cocco e frutti di bosco Successivo Scarcelle Pasquali

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.